ATTI DEL CONVEGNO
Prima della non autosufficienza: nuove forme di abitare sociale e domiciliarità
Bologna, 9 gennaio 2018

I DOCUMENTI DISPONIBILI SONO EVIDENZIATI IN ROSSO
FAI CLICK PER SCARICARLI O PER APRIRLI IN UNA NUOVA FINESTRA

 

Presiede Gabriella Dionigi, Segretario Regionale Spi Cgil Emilia Romagna

Presentazione di Emmanuele Pavolini, Direttore Alta scuola Spi Cgil nazionale

Introduzione di Bruno Pizzica – Segretario Generale Spi Cgil Emilia Romagna

I bisogni degli anziani fragili – di Marco Arlotti e Costanzo Ranci, Politecnico di Milano

Soluzioni di cohousing con sostegno pubblico in età anziana: alcune esperienze italiane ed europee a confronto – di Fiorenza Deriu, Università La Sapienza di Roma

La dimensione urbana per gli anziani – Città Attive – di Elena Dorato, Università degli Studi di Ferrara

Esperienze innovative dell’abitare a livello nazionale, tra innovazione e bisogni – di Mina Cilloni, Segretario nazionale Spi Cgil

Intervento di Elisabetta Gualmini – Vice Presidente e Assessore alle politiche di welfare e politiche abitative Regione Emilia Romagna

L’esperienza svedese – di Annamaria Campanini, Università degli Studi La Bicocca di Milano

Agenzia casa, condomini solidali e portierato sociale – L’esperienza di Modena
di Giuliana Urbelli, Assessore alla Coesione sociale e welfare, Comune di Modena

Cohousing, appartamenti con servizi, appartamenti protetti – (intervento: Gianluca Borghi, Amministratore unico Asp città di Bologna)

Intervento di Alberto Bellelli – Sindaco di Carpi e Responsabile Anci Emilia-Romagna delle politiche abitative

Conclusione dei lavori: Ivan Pedretti – Segretario Generale Spi Cgil Nazionale